Catalogazione

- Il primo riordino del materiale fotografico venne effettuato tra il 1945 e il 1946 da Enrico De Agostini, allora Segretario generale della Società Geografica Italiana, il quale compilò un elenco sommario delle sole fotografie positive presenti all'epoca nella fototeca;

- nel 1996 è stato pubblicato un catalogo a stampa a cura di Maria Mancini, Obiettivo sul mondo in cui vengono riportate le schede relative alle raccolte (album e collezioni) del materiale fotografico acquisito dalla nascita della SGI alla fine degli anni ’40, appartenente al Fondo storico, Fondo Giotto Dainelli e Fondo Elio Migliorini;

-  per quanto concerne la catalogazione informatica delle collezioni del Fondo Storico, grazie alla collaborazione con l’Università di Tor Vergata, a partire dal 2000, è stato possibile realizzare un data base costruito con l’applicativo file maker pro basato sulla struttura della Scheda F opportunamente adattata alle caratteristiche dei fondi da descrivere. Più recentemente il progetto "Obiettivo sul mondo. Un secolo di viaggi e esplorazioni attraverso le immagini dell’Archivio fotografico della Società Geografica Italiana", finanziato con la ripartizione quota 8 per mille Irpef del 2009, ha reso possibile l’avanzamento del lavoro di catalogazione del Fondo Storico utilizzando la normativa della Scheda F attraverso un nuovo software, il restauro conservativo del materiale, l’integrazione del lavoro di acquisizione digitale del patrimonio dell’Archivio e la sua valorizzazione grazie alla pubblicazione sul sito internet della Società Geografica Italiana dei 16.000 fototipi catalogati;

- tra il 2012 e il 2015 con la partecipazione dell'Archivio fotografico al progetto Europeana Photography è stato possibile inserire nella biblioteca digitale europea le immagini corredate di scheda catalografica. La convenzione stipulata tra l'ICCU e la SGI ha consentito la pubblicazione delle schede corrredate di immagine anche nel portale Cultura Italia;

- nel corso del 2015, ha avuto inizio la catalogazione nell’ambito del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) e nell’Opac del Polo degli Istituti Culturali di Roma (IEI) della documentazione fotografica prodotta da Giotto Dainelli durante le Missioni geologiche AGIP in Somalia e territori limitrofi 1938-1939, di alcune raccolte del Fondo Elio Migliorini, dei negativi del Fondo Mario Fondi e dei positivi del Fondo Mario Ortolani;

- dal 2016 al 2018, grazie al progetto dal titolo "Una storia italiana: viaggi ed esplorazioni attraverso le immagini di Archivio della Società Geografica Italiana" finanziato con la ripartizione quota 5 x 1000 del MIBAC, è proseguito il lavoro di schedatura, acquisizione digitale e pubblicazione in rete di una ulteriore parte (15.000 fototipi) del patrimonio iconografico;

- nel sito dell'Archivio fotografico sono attualmente disponibili 25.376 immagini che possono essere ricercate nel relativo database.