Collezione De Vecchi

Cesare Maria De Vecchi, Conte di Val Cismon (Casale Monferrato, 14 novembre 1884 – Roma, 23 giugno 1959) è stato un generale, politico e diplomatico. Fu quadrumviro della marcia su Roma, Ministro dell'Educazione Nazionale e governatore della Somalia dal 1923 al 1928. Giunto in Somalia, De Vecchi, trovò soltanto una parte del paese sotto il controllo del governo coloniale italiano, e provvide a portare sotto il controllo diretto anche i territori dei sultanati di Migiurtinia e di Obbia che erano fino ad allora protettorati.

La serie fotografica “La Somalia Italiana” di  288 positivi (lotto 351) raccolti in due album, venne realizzata negli anni 1924-1925. Il titolo è tratto dalle didascalie e dalla dedica: “Il Governatore della Somalia Italiana a sua eccellenza il Principe Pietro Lanza di Scalea - Ministro delle Colonie- aprile 1925”.

Gli album (I-II) misurano cm. 33x46x11 e presentano una copertina in cuoio decorata con disegni geometrici a colori o incisi con pirografo. Il risvolto di copertina è in stoffa di colore verde e così la prima pagina.

I positivi sono così suddivisi: 143 nel primo album, 145 nel secondo. Tra i personaggi raffigurati, sono riconoscibili: il Duca degli Abruzzi, il Duca delle Puglie, C. M. De Vecchi, C. Zoli e la Duchessa d’Aosta.

Riferimenti bibliografici

La Somalia italiana: bollettino di informazione del Governo della Colonia, Mogadiscio, R. Bettini, 1924;

Bertoni G., La Somalia italiana e la sua valorizzazione, Napoli, Giannini e Figli, 1926, pp. 89-90.

Ricerca le immagini

Le immagini relative a questa collezione possono essere ricercate nel nostro database, utilizzando la stringa "Collezione De Vecchi" nel campo SOGGETTO.